Riprese Day 3

Con la steadicam ora possiamo girare la scena della chiamata di Sylvia a Travis e mantenere lo stile identico a quello del gioco: alle spalle del protagonista mentre cammina.
Dario inizialmente faceva fatica a ricordare le battute da dire, poi ci siamo resi conto che tanto da dietro il suo labiale non si sarebbe visto, perciò la brillante idea è stata quella di far dire tutte le battute al regista – con voci diverse ovviamente – che stava alle calcagna di Dario col copione in mano. Allo sfaticato protagonista toccava solo il gravoso compito di gesticolare. Persino il momento in cui riattaccare il telefono si è fatto suggerire!
Era in programma anche la scena d’azione nel salone dell’oratorio, perciò mentre Dario, Marco, Veronica e io stavamo girando dietro al campo, diretti all’ingresso del salone, è arrivato a cercarci Cala che, accorgendosi di rientrare nell’inquadratura, ha cominciato una fuga verso un luogo riparato dall’occhio imperscrutabile della videocamera.
Più tardi, all’interno del salone, dopo l’ennesima chiamata a Tommy per sapere di quanto tempo avesse ancora bisogno per uscire di casa e percorrere la salita – molto ripida – che lo distanziava dal luogo delle riprese, Intro non ha trattenuto il suo entusiasmo per la spada laser e ha cominciato a menar fendenti come un novello jedi, ovviamente sotto l’occhio vigile di Maestro Obi-Dario Kenobi.
Accorgendosi poi della presenza del “trespolo” da arbitro della pallavolo (spaventosamente gocciolante a causa della pioggia insistente delle settimane precedenti) le nostre scimmiette del cervello si sono messe a fare le giravolte e abbiamo realizzato che in attesa degli attori mancanti potevamo giocare a basket usando il trespolo per fare le schiacciate: WOOOW! Nel frattempo l’instancabile regista si occupava del lavoro più importante dell’intera produzione: applicava gli scotch colorati alla “lama” della spada laser come riferimenti per il computer.
Il trespolo si è divertito un mondo a giocare a basket, e una volta calmato siamo riusciti a convincerlo di andare al proprio posto nell’angolo della palestra per girare la panoramica di apertura della scena.
Arrivato Tommy e appurato che non sarebbero comparsi altri attori, dopo un rapido riadattamento di sceneggiatura sono finalmente partite le riprese di azione!