Domande e risposte

Una guida? No, non sono così autorevole, meglio chiamarla mini-guida. Una mini-guida che permetta di mostrare cosa c’è oltre il videogioco. Non a caso ho scelto di intitolare la tesi Over the Game, cioè al di sopra del gioco: cominciamo dove il gioco finisce (infatti la schermata conclusiva di molti …

Introduzione

Andare over the game – oltre al gioco, è la possibilità di creare ed esplorare mondi, il poter compiere azioni che normalmente non saremmo in grado di fare, portare ai massimi livelli quella facoltà che ha soltanto l’uomo: LA FANTASIA. Non più “soltanto” disegnare, non più “soltanto” animare, non più …

L’isola del gioco

Probabilmente sarà un caso, ma la scelta di ambientare WiiSports Resort su un’isola acquisisce un senso ancora più profondo se paragonato alla filosofia di Callois: “Il gioco è un’isola incerta”. Un mondo circoscritto quindi, separato dalla realtà. In WiiSports Resort è possibile affrontare diverse discipline sportive, sfruttando le potenzialità motorie …

Il cortometraggio di No More Heroes

Questo corto è una dimostrazione e soprattutto una sperimentazione. John Carmack, uno dei produttori di Doom, sostiene che la storia nei videogiochi non sia molto importante. Questo porta in luce un discorso, forse infinito, al quale molti non prestano la dovuta attenzione e alcuni non ne prestano affatto. È davvero …

Over the Book: il trailer

Lo so, il titolo è un po’ fuorviante, ma combacia con lo stile adottato nella stesura di questa tesi: parto da un saggio di Mario Gerosa sui trailer videoludici e mi spingo oltre. Il mondo dei videogiochi si evolve a velocità pazzesca, questo lo sappiamo, ed è possibile che nel …

Dettagli grafico-musicali

Il primo film di assassini incredibilmente sopra le righe che mi viene in mente è Kill Bill di Quentin Tarantino. Il mio DVD si apre con parte della stessa citazione usata dal regista americano: “La vendetta è un piatto che si serve freddo.” Con la differenza che il mio si …

Una questione di Scelte

Un grosso dilemma sempre aperto è quello della presenza o meno di una trama approfondita nei videogiochi. Perché è vero che si tratta principalmente di un pretesto per compiere determinate azioni, ma spesso c’è chi cerca anche in questo medium la possibilità di raccontare storie. Lo stesso Shigeru Miyamoto si …

Una questione di stile

Contrario. Definizione dal dizionario: agg. Opposto. Contrapposto. Antitetico. Questo sarebbe scritto sul biglietto da visita di Portal, un’esperienza del tutto opposta a quanto visto finora. Spesso, per aiutare il giocatore ad ambientarsi, la prima sessione non è altro che una micro-sezione del gioco vero e proprio, dove vengono spiegate, in …

Potere ai “piccoli”

Piccoli fondi e piccoli uffici, piccoli computer e piccola fama. Tutta questa attrezzatura basta e avanza per creare grandi mondi, grazie a piccole grandi idee. Perché fu detto nei primi anni del ‘900 che less is more: il meno è più. Non parliamo di un trattato sull’architettura essenziale, ma semplicemente …

L’importanza del protagonista

«Ho scovato la grotta segreta», «Ho parlato col vecchio nella capanna sul fiume», «Sono andato a ovest per cercare la spada magica.» Queste sono le frasi più ricorrenti che si scambiano i videogiocatori quando si confrontano, di persona e su internet, sul loro titolo preferito. Forse, secondo Matteo Bittanti, questi …